Monte Roberto

Sit-in animalisti per suini maltrattati

Manifestazione di protesta a Senigallia davanti ai cancelli dell'allevamento di maiali finito al centro dell'indagine per maltrattamenti, atrocità sugli animali e uccisioni violente. Una cinquantina di attivisti provenienti da varie regioni (Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche e Veneto) hanno organizzato un sit-in all'ingresso della ditta lungo la Sp 19 Val Cesano" perquisita dai Carabinieri Forestali lo scorso 10 settembre dopo un video circolato in cui erano riprese le violenze sui suini. Riprese effettuate grazie a un infiltrato dell'associazione Essere Animali in cui si vedevano alcuni dipendenti usare barre in ferro per percuotere i suini e teaser elettrici sulle scrofe gravide, oltre ad abbattere gli esemplari non deambulanti o malati con martellate e altri metodi cruenti. "Vogliamo la chiusura di questo allevamento 'degli orrori' come di tutti gli altri in cui gli animali vengono privati della loro libertà" ha detto Alessandro, attivista milanese.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie